FareAmbiente Foggia prende dura posizione contro la discarica di Serracapriola

0
666

FareAmbiente Foggia prende posizione contro la realizzazione di una discarica ritenuta“pericolosa” da realizzarsi nel comune di Serracapriola.                                        La decisione è stata presa dopo l’emanazione del parere negativo da parte della Provincia in una riunione dei vertici del coordinamento provinciale dell’associazione presieduto da Soccorsa Chiarappa.

Una manifestazione contro la discarica, a sinistra la coordinatrice provinciale Soccorsa Chiarappa e Marcello Amoroso (l’ultimo a destra) coordinatore regionale della Puglia

“Abbiamo fatto battaglie, incontri in piazza e nelle sedi istituzionali per sostenere le motivazioni contro la realizzazione della discarica di Serracapriola” – ha commentato Soccorsa Chiarappa – “non ci prendiamo alcun merito sul risultato, ma ci piace ringraziare tutti coloro che si sono impegnati per raggiungere questo risultato, dai cittadini al comune di Serracapriola”. Va ricordato che gli attivisti di FareAmbiente si sono mobilitati nei mesi scorsi attraverso iniziative di piazza nel piccolo centro del subappennino dauno per sensibilizzare l’opinione pubblica, inoltre hanno partecipato ad incontri istituzionali presso l’amministrazione provinciale di Foggia supportati anche dalla presenza di Marcello Amoroso, coordinatore regionale di FareAmbiente Puglia. “Avevamo il dovere di intervenire per preservare la Comunità locale ed il territorio da possibili ripercussioni derivanti dalla discarica. Serracapriola, forse i più non sanno neanche dove sia collocata geograficamente ma, questo non significa che, se un piccolo paese della provincia di Foggia viene interessato da un progetto, noi siamo contrari a prescindere. In questo caso abbiamo visto e analizzato progetti, discusso con il dirigente della Provincia e sentito la gente che ci vive. Non ci piacevano molte cose e abbiamo voluto chiedere spiegazioni”. Ora la vicenda è chiusa. Per il bene di tutti, soprattutto dell’ambiente.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here